Bagno di foresta, un’antica pratica giapponese

Angelo-D´Angelo-WildWisdom

Angelo D'Angelo

Barese di origini, adottato dal mondo, rinato nel Bosco… Da sempre ho amato la Natura di quell’amore viscerale che non ti sai spiegare. Perché la Natura può essere un’esperienza concreta da vivere…

Quando cammini nel bosco, se lo fai con la giusta intenzione, non metti semplicemente in moto il tuo organismo. Stai facendo un “bagno di foresta”.

Il bagno di foresta- forest bathing in inglese e Shinrin-Yoku in Giapponese – è un’antica pratica originaria del Giappone che significa non semplicemente “camminare nella foresta” ma “immergersi nella foresta”, proprio come se invece di camminare, nuotassi, facendo un bagno rilassante.

I benefici del bagno di foresta

Possiamo individuare almeno 3 benefici del bagno di foresta:

  • essere più rilassati ed eliminare le fonti di stress dovute al tran tran quotidiano della vita in città;
  • rafforzare il sistema immunitario che si rinvigorisce attraverso delle sostanze che sono contenute negli alberi e nelle piante e che quando andiamo in foresta, entrano attraverso l’aria che entra nei nostri polmoni;
  • rallentare i battiti del cuore in modo che sei ancora più rilassato.

Sì, in realtà, effettivamente tu quello che fai è semplicemente “camminare nella foresta”, ma, se sintonizzi i tuoi pensieri sulle frequenze corrette, per la tua mente fai qualcosa di più, un bagno di foresta appunto.

Chiariamo questa strana faccenda della mente con un esempio. Prova a immaginare di mangiare un frutto che ti piace, supponiamo una fragola.

Puoi percepire che la fragola ha un buon sapore e poi leggi su qualche rivista che le vitamine contenute nella fragola fanno bene alla salute (ricorda sempre che è solo un esempio).

Come cambia la tua percezione quando mangerai quella fragola?

Già quanto la morderai, oltre a sentire il suo gustoso e fresco sapore, penserai che ti farà stare bene. E questa consapevolezza ti fa vivere quella “semplice” esperienza del mangiare, in un modo diverso, a un livello più profondo.

Questo succede perché la nostra consapevolezza, la nostra mente, è in grado di attivare certi meccanismi che ampliano lo spettro della nostra esperienza.

E quindi quello che è un semplice camminare nel bosco, diventa l’antica pratica giapponese del bagno di foresta.

Se stai pensando di andare a camminare nella foresta, ops! Di fare un bagno di foresta, allora ti consiglio di partire da qui

Angelo-D´Angelo-WildWisdom

Angelo D'Angelo

Barese di origini, adottato dal mondo, rinato nel Bosco… Da sempre ho amato la Natura di quell’amore viscerale che non ti sai spiegare. Perché la Natura può essere un’esperienza concreta da vivere…

Lasciami il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *